Cooperativa sociale Siracusa

La nostra storia | Chi siamo

La Cooperativa Sociale umana Onlus nasce il 3 Aprile 1998 con l’intento di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana ed alla integrazione sociale dei cittadini attraverso la gestione di servizi socio sanitari ed educativi, orientati in via prioritaria, ma non esclusiva, alla risposta dei bisogni di persone con disabilità, di minori con deficit cognitivi e/o sensoriali, di persone anziane bisognose di aiuto e di sostegno. 

Il fondatore, Franzò Fabio, porta avanti l’attività della Cooperativa fin dall’inizio con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento a sostegno degli anziani, dei portatori di handicap e di tutti coloro che necessitano di servizi assistenziali.


Grazie all’impegno e alle attività svolte dal 1998 ad oggi nel settore dell’assistenza domicialire, la Cooperativa “Umana” , forte di una struttura organizzativa flessibile e all’avanguardia, gode della fiducia di enti Pubblici e privati del territorio in cui opera , che in più occasioni l’ hanno scelta e la continuano  a scegliere  quale partner di riferimento a sostegno delle famiglie e delle persone socialmente svantaggiate. 


La Cooperativa Umana ha a cuore le Persone fragili e le loro famiglie, nel pieno rispetto della comunità, del tessuto sociale e delle istituzioni del territorio.


Nuovi Servizi

La cooperativa sociale Umana, presenta i nuovi servizi specializzati per i Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA), Bisogni Educativi Specifici (BES), e il Disturbo da deficit di Attenzione, Iperattività e Impulsività (ADHD)

tra i nuovi servizi attivi a Siracusa:

Prevenzione e valutazione. Percorsi individualizzati, con l'ausilio di tecnologie, strumenti compensativi e software

Erickson. Doposcuola specializzato DSA e BES, supporto psicologico genitoriale individuale e/o di gruppo.

 

Bisogni Educativi Speciali

BES è un espressione introdotta dalla Direttiva Ministeriale del 2012 in materia di “Strumenti e intervento per alunni con Bisogno Educativi Special e organizzazione dell'inclusione scolastica”. Una direttiva che aiuta a comprendere come una larga fascia di studenti abbia bisogno di un'attenzione “speciale” per i più svariati motivi biologici, sociali o ambientali: differenze culturali, linguistiche, svantaggio sociale, disturbi specifici dell'apprendimento e / o disturbi evolutivi ecc.

 

I Disturbi Specifici dell'Apprendimento

il disturbo non è una malattia, ma l'alterazione di una particolare funzione. E' specifico perché riguarda specifiche abilità e non l'intelligenza di una persone. Coinvolge abilità di apprendimento scolastico, quali la lettura, la scrittura e il calcolo (dislessia, discalculia, disortografia, disgrafia)

 

Il Disturbo da deficit di Attenzione, Iperattività e Impulsività

si tratta di un disturbo neurologico, caratterizzato da alterazioni della crescita e dello sviluppo del cervello o del sistema nervoso. Tale disturbo è caratterizzato dalla inattenzione, impulsività e iperattività motoria che rende faticoso e in alcuni casi impedisce il normale sviluppo, l'integrazione e l'adattamento sociale di bambini, adolescenti e adulti

 

La nostra equipe e formata da specialiste in DSA,

ADHD e BES. Nella nostra cooperativa sono presenti pedagogiste, e psicologhe relazionali della famiglia e della coppia.


Laboratorio Di Danzaterapia espressivo-relazionale 

Laboratorio Di Danzaterapia espressivo-relazionale basata su giochi di scoperte del corpo con strumenti musicali. I laboratori sono condotti con la Danzaterapeuta Anna Aliffi


Il consulente tecnico di parte (C.T.P.)

Uno dei servizi che offre la Cooperativa Umana è il Consulente Tecnico di Parte (C.T.P.). Il consulente tecnico di parte è una figura professionale, tecnico specializzato in un preciso ambito di lavoro (es. medico, sanitario, contabile, ecc.), che viene nominato da una delle parti in causa, secondo l’articolo 201 del codice di procedura civile il quale cita: “La scelta di avvalersi di una consulenza tecnica di parte è lasciata alla discrezione della parte”.
L’art. 201 del C.p.c. dispone che, con lo stesso provvedimento di nomina del Consulente Tecnico d’Ufficio, il giudice assegna alle parti il termine per la nomina del loro Consulente Tecnico di Parte (C.T.P.).
Nella Consulenza Tecnica di Parte (CTP), il professionista viene incaricato, direttamente dalle parti, di fornire assistenza in fase di procedimento o valutazione conoscitiva disposta dal giudice.

L’incarico ad un professionista esperto in Psicologia Giuridica può essere affidato con vari intenti e finalità: Indagine psicodiagnostica, valutazione personologica, valutazione del danno biologico di natura psichica ed esistenziale in conseguenza di un evento o trauma, valutazione del contesto di vita di un individuo o di un gruppo.
L’obiettivo del consulente è quindi quello di rispondere al quesito posto dal giudice o dall’avvocato di parte, fornendo una dettagliata e completa valutazione basata sulle specifiche caratteristiche dell’incarico affidatogli.

Spiegazione del servizio:

In ambito Civile, la Consulenza Tecnica, (CTU e CTP) , può essere richiesta per:

•valutazione di personalità ed idoneità educativa degli adulti in caso di separazione con affidamento dei figli;
•valutazione psicologica del minore finalizzata alla tutela del sano e normale sviluppo evolutivo, in relazione al contesto familiare e parentale;
•valutazione psicologica e cognitiva in ambito di interdizione, inabilitazione e incapacità di persone anziane o malate con problematiche testamentarie e di lascito;
•valutazione del danno biologico di natura psichica occorso a seguito di eventi traumatici, dolosi o colposi, con conseguenze di malessere e disagio psicologico o esistenziale.

In ambito Penale, La Consulenza Tecnica (CTU e CTP) viene eseguita per:

•valutazione dell’imputabilità;
•valutazione della pericolosità sociale;
•capacità o idoneità a stare in giudizio;
•circonvenzione di incapace.

Come si struttura concretamente il servizio:

Per poter essere esaustiva e dettagliata, la Consulenza peritale in ambito giudiziario, si svolge attraverso l’uso di strumenti di approfondimento intrapsichico, personologico, psicopatologico, relazionale, sociale ed ambientale del soggetto in esame e si articola attraverso colloqui clinici e tramite somministrazione di test psicodiagnostici atti a valutare:

•la personalità;
•l’assetto emotivo;
•le capacità cognitive ed intellettive;
•l’efficienza intellettiva;
•la presenza di specifiche sintomatologie psichiche;
•le capacità sociali e relazionali A completamento dell’indagine verranno anche annesse procedure di indagine relative alla valutazione di documenti e osservazioni pregresse, incontri con familiari, conoscenti ed operatori legati alla persona in esame.


La cooperativa sociale Umana riceve per appuntamento nella sua sede di Siracusa in via Montegrappa 50.

 telefono: 0931.61380 – cell. 389.6864252

email: coopumana@virgilio.it

http://www.coopumana.it/

https://www.facebook.com/CooperativaSocialeUmana/



La Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi è il principale strumento di un'organizzazione per far conoscere i progetti che realizza, per informare sulle risorse e le attività a disposizione, sulle modalità di accesso e di intervento.

Le norme di riferimento sono la Direttiva Ciampi del 27/1/1994 "Principi sulla erogazione dei servizi pubblici" e la Legge 8 novembre 2000 n° 328 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali".

La Carta dei Servizi  rappresenta l'impegno dell'ente che la emette, a definire e tutelare i diritti di coloro che di tali servizi beneficiano, secondo alcuni principi fondamentali che sono:



•    sicurezza, continuità e regolarità nell'erogazione

•    tempestività delle risposte


•    accessibilità e trasparenza nel rapporto  con i fruitori e i beneficiari dei servizi


•    correttezza e regolarità gestionale

•    tutela della privacy

Punti di forza

Punto di forza della cooperativa è la centralità e professionalità del suo staff composto da una serie di figure quali:


•    OSS
•    OSA
•    Assistenti Sociali 
•    Danzaterapeuta
•    Educatori professionali
•    Assistenti ASACOM
•    Impiegati Amministrativi
•    Infermieri professionali
•    Terapisti della riabilitazione
•    Psicologi
•    Pedagogisti  e  Logopedisti

Torna su